Nuove Costellazioni Familiari Metodo Hellinger

 
 

   



Costellazioni Familiari

Cosa sono le costellazioni sistemiche familiari classiche


Inizialmente le COSTELLAZIONI avevano un'impronta data dalla tecnica dello psicodramma e della "scultura familiare": tecniche psicoterapeutiche in auge negli USA anni '60; per un certo periodo erano talvolta usate come sinonimi, ed indicavano il metodo attraverso il quale venivano rappresentate le dinamiche esistenti all'interno della relazione familiare servendosi di "attori" (naturalmente spontanei) che assumevano temporaneamente il ruolo dei membri della famiglia del "paziente". Grazie a questa messa in scena simbolica veniva offerto un aiuto per ricavare informazioni sulla rete o sistema inconscio che si struttura in una famiglia e poter permettere, attraverso la disposizione spaziale degli ATTORI, la percezione del modello sistemico che regola le leggi intrinseche nella famiglia stessa. Nell'evoluzione che ha portato alle COSTELLAZIONI FAMILIARI, Hellinger osserva non solo le interazioni dei membri della famiglia, (attraverso la posizione che assumono gli attori), ma percepisce i "legami inconsci" che legano fra loro diverse generazioni (si parlerà successivamente di "irretimenti"): il riconoscimento degli irretimentl e la loro risoluzione, liberano l'attore da quella conflittualità, dolore o disagio per cui era stato chiamato per la sua rappresentazione. Nelle COSTELLAZIONI FAMILIARI il conduttore può pertanto percepire certi "vincoli segreti" che legano più dimensioni e livelli di coscienza intuendoli e percependoli dal movimento, anche minimo, degli attori che d'ora in poi chiamerò 'rappresentanti'. Hellinger percepì inoltre come un flusso, o movimento dell'ANIMA, potesse guidare certi movimenti, ed orientare verso determinate soluzioni. Talvolta la soluzione si orientava verso la ricerca di qualcuno "di assente" nella RAPPRESENTAZIONE come alla ricerca di un ESCLUSO o di un defunto al quale non era stato dato onore o il giusto riconoscimento. Hellinger ci ricorda sempre che le Costellazioni ci mettono davanti ad una questione molto seria: la VITA e la MORTE. Hellinger parla quindi del "movimento dell'amore" che tutto muove verso un'armonia ed un riequilibrio, attraverso certi passaggi che ha raccolto in una cornice indicandoli come "gli ordini dell'Amore".